STORIA DELLE LUMINARIE

Quando la tradizione del sud italia incontra il design

Le luminarie, da secoli, sono parte integrante della tradizione pugliese, create in onore dei festeggiamenti per il santo patrono cittadino. Disegnate e costruite dai maestri "paratori" artigiani, con passione e rispetto dell’antica arte, custodita con orgoglio. Durante questi giorni di festa la città è un tripudio di luci e di colori che affollano le strade e le piazze.

la nascita delle luminarie

A partire dal 1600 fino al 1900 l'italia ha conosciuto una fioritura di feste che coinvolgeva tutti gli strati della popolazione: dalle autorità religiose a quelle civili, dai nobili ai popolani, dai ricchi ai poveri.

Dapprima furono utilizzate delle torce con tele colorate e catramate e successivamente dei piccoli vasi contenenti olio per lampade. Per rendere sempre più ricca la decorazione della festa venivano costrurite con pali in legno ed archi le cosidette "parature" a cui erano appesi dei bicchieri in vetro contenenti l'olio e che venivano accesi ad uno ad uno.

Gli anni successivi videro maggiore diffusione dell'arte luminaria, dove le strutture divennero autoportanti con lanterne alimentate a gas.

Nei primi del '900 con l'avvento dell'energia elettrica le lanterne furono sostituite dalle lampadine le quali resistono, con disinvoltura a pioggia, vento e temporali improvvisi guadagnando in termini di efficienza e sicurezza.

Luminarie e arredamento

Oggi l'incontro tra tradizione del sud italia e design, coinvolge le luminarie in tutti i sensi con l'idea di arredare. L'atmosfera luminosa della piazza in festa viene reinterpretata in un nuovo ambito, regalando le stesse emeozioni anche negli ambienti di tutti i giorni.

Le nostre luminarie sono elementi e note di design, realizzate con lampadine a led e un supporto plastico, leggere e resistenti nel tempo.

Il nostro team di progettazione consente lo sviluppo di soluzioni personalizzate, in base alle esigenze senza alcun limite di forme, dimensioni e colori.